Il Centro del Sonno Virtuale

In questo post vogliamo raccontarvi cosa è e come è nata l’idea del Centro del Sonno Virtuale. È il progetto che stiamo portando avanti noi di Sonnocheck e che permette a persone con disturbi del sonno di fruire di tutte le prestazioni mediche normalmente erogate da un centro del sonno, attraverso medici e specialisti distribuiti sul territorio che collaborano tra loro e con i pazienti attraverso la nostra piattaforma web e mobile.

Partiamo dall’inizio. Ci occupiamo di Sindrome Ostruttiva delle Apnee del sonno (OSAS) dal 2015 quando abbiamo lanciato il servizio di Polisonnografia a domicilio. In un primo momento solo a Roma e poi gradualmente ci siamo espansi fino a coprire quasi tutta Italia.

L’idea era quella di aiutare quelle persone che dovevano effettuare questo esame ma si scontravano con le carenze e i ritardi delle strutture sia pubbliche che private. Abbiamo quindi creato un servizio di polisonnografia a domicilio snello, con tempi di attesa minimi, a prezzi accessibili e prenotabile on line con le modalità e la semplicità dei normali siti e-commerce.

L’aspetto rivoluzionario stava nel fatto che davamo al cliente (come diamo ancora) tutte le informazioni sul servizio direttamente sul web incluso il tempo di attesa e il costo finale. Può far sorridere definire aspetto rivoluzionario una cosa così scontata come dare in anticipo il prezzo di un servizio prenotabile su internet, ma a quel tempo nessuno dei siti internet di strutture o di studi medici che pubblicizzavano questo servizio on line rendeva pubblico il prezzo. Ancora oggi se si da un’occhiata ai siti dei nostri concorrenti, molte informazioni tra cui il prezzo sono gelosamente (ed inspiegabilmente) tenute nascoste.

Dopo il lancio del servizio di Polisonnografia domiciliare, accumulando esperienza con decine, centinaia, migliaia di pazienti ci siamo resi conto che occuparsi della sola polisonnografia non era abbastanza. Risolvevamo sì un grande problema ai nostri clienti in quanto spesso si trovavano in difficoltà a trovare il servizio nella loro città oppure i tempi di attesa erano lunghissimi, ma loro ci chiedevano di più. Che cosa? Ci chiedevano, ok ora che ho fatto l’esame e risulta che soffro di OSAS, cosa devo fare? A chi devo rivolgermi? Insomma ci chiedevano di accompagnarli ed indirizzarli attraverso i diversi step dell’intero percorso diagnostico-terapeutico fino ad arrivare ad una terapia.

Ed è qui che l’idea del Centro del Sonno Virtuale comincia a prendere forma. Ma prima di entrare in dettaglio vediamo in breve qual è il tipico percorso diagnostico-terapeutico di un paziente OSAS.

Il percorso ideale

Per capire dove Sonnocheck si inserisce in questo discorso diamo un’occhiata al percorso diagnostico e terapeutico per un paziente.

Tutto comincia con l’individuazione di un sospetto di OSAS durante una vista specialistica o dal medico di base. Il medico consiglia quindi un esame diagnostico che normalmente è la poligrafia, cioè un monitoraggio cardio respiratorio notturno che evidenzia la presenza e la severità del disturbo.

Sulla base del risultato dell’esame il medico analizza con il paziente le varie opzioni terapeutiche e lo avvia verso il percorso di cura più adeguato alla sua situazione.

Vale la pena sottolineare qui che ogni fase è in genere gestita da diverse figure specialistiche. Un esempio tipico potrebbe essere:

  • il cardiologo prescrive la polisonnografia
  • la polisonnografia viene effettuata a domicilio da un tecnico di neurofisiopatologia
  • la polisonnografia viene refertata da uno pneumologo il quale invia il paziente in visita da un otorino per ulteriori approfondimenti

C’è quindi la necessità di un approccio multidisciplinare in cui diversi specialisti si occupano di diversi aspetti del percorso ed erogano diverse prestazioni

 

Screenshot 2019-07-09 at 15.53.29

Ovviamente il diagramma sopra riportare rappresenta un’astrazione dei tipici passi necessari. In concreto il paziente potrebbe avere la necessità di effettuare più visite specialistiche e diversi esami diagnostici in un percorso che diventa poi iterativo.

Cosa succede nel mondo reale?

Vista la complessità del percorso e la varietà degli specialisti coinvolti e delle prestazioni richieste, molto spesso le persone si trovano disorientate e non sanno bene dove e a chi rivolgersi.

Molti dei nostri pazienti si rivolgono a noi perché un medico gli ha prescritto un esame come la polisonnografia e non sapendo bene dove andare cominciano a cercarsi una soluzione in proprio. Infatti il Servizio Sanitario Nazionale ha spesso tempi di attesa lunghi, i centri del sonno non sono dappertutto e gli specialisti privati non possono coprire l’intero ventaglio di prestazioni richieste.

 

Screenshot 2019-07-09 at 16.01.02

 

Ed ecco a voi… Il Centro del Sonno Virtuale

Visto il contesto andiamo ora a descrivere più in dettaglio cosa è il Centro del Sonno Virtuale.

Questi sono gli elementi principali:

  • È una rete di medici, tecnici e specialisti che sono in grado di coprire l’intero percorso diagnostico-terapeutico per il paziente OSAS
  • I medici interagiscono tra di loro e con i pazienti attraverso la nostra piattaforma web e mobile
  • I medici, i tecnici e gli specialisti sono distribuiti sul territorio delle varie province italiane e possono laddove possibile erogare le prestazioni al domicilio del paziente

Quindi il Centro del Sonno Virtuale fornisce gli stessi servizi di un centro del sonno localizzato in un ospedale od una clicnica, ma invece di essere concentrato in una singola location è delocalizzato sul territorio. Nel nostro caso quindi il collante che mette insieme le varie parti non è la locazione fisica come nel centro del sonno tradizionale ma è la nostra piattaforma on line che consente ai pazienti e ai medici di:

  • Prenotare esami diagnostici e visite specialistiche sia a studio che a domicilio
  • Condividere gli esiti degli esami, i report e i referti
  • Seguire ed indirizzare i pazienti in tempo reale verso i vari step di diagnosi e cura

 

Screenshot 2019-07-09 at 16.02.25

 

I vantaggi di questo modello si possono riassumere come segue:

  • Una struttura snella che permette di gestire il processo in maniera rapida ed efficiente.
  • Maggiore trasparenza per il paziente su quali sono i diversi step che dovranno seguire e quali sono i costi e i tempi di attesa.
  • L’avere una struttura snella ci permette di avere costi di gestione inferiori e quindi di praticare prezzi più convenienti per il paziente.
  • Le informazioni sui pazienti e sullo stato di avanzamento del percorso sono sempre aggiornate e consultabili in tempo reale da tutti gli attori coinvolti (medici, tecnici, pazienti).

 

Il Centro del Sonno Virtuale in azione

Vediamo come viene gestito operativamente un paziente Sonnocheck e come la nostra piattaforma viene utilizzata dai medici e tecnici che fanno parte della nostra rete.

Prendiamo come esempio un caso tipico come la prescrizione e l’effettuazione di una polisonnografia domiciliare. Questi sono i passi operativi:

  1. Prescrizione e prenotazione della prestazione
  2. Presa in carico del paziente
  3. Programmazione dell’appuntamento
  4. Effettuazione esame ed upload della registrazione
  5. Refertazione e consegna dell’esito

 

1. Prescrizione e prenotazione della prestazione

Le prestazioni possono essere prenotate direttamente dai pazienti tramite il nostro sito web o l’applicazione mobile, oppure segnalati dai medici tramite l’applicazione mobile.

 

1

In questo esempio assumiamo che uno specialista (es: pneumologo) ha ravvisato un sospetto della presenza della patologia OSAS e quindi avvia il paziente (ovviamente con il consenso del paziente) verso l’effettuazione di un’esame di polisonnografia cardio-respiratoria (o poligrafia) che permetterà di confermare o confutare il sospetto.

Quindi il medico attraverso la nostra App Mobile ci segnala che c’è un paziente che ha bisogno di fare la polisonnografia.

2. Presa in carico

Il paziente a questo punto è censito sulla nostra piattaforma e viene preso in carico da un nostro operatore tramite la dashboard centralizzata Sonnocheck. L’operatore verifica che i dati del paziente siano completi e corretti e verifica la corretta assegnazione al referente (medico, tecnico) che dovrà erogare la prestazione.

 

2

Il sistema in base alla prestazione prenotata e alla zona in cui risiede il paziente ha assegnato automaticamente il medico/tecnico responsabile per l’effettuazione dell’esame. In questo caso essendo una polisonnografia a domicilio, il paziente viene assegnato ad uno dei nostri tecnici che effettuano il servizio domiciliare nella zona in cui il paziente risiede.

 

3. Programmazione dell’appuntamento

Il tecnico incaricato riceve una notifica che c’è un nuovo paziente da gestire, per cui lo contatta immediatamente per fissare l’appuntamento per l’esame in base alla propria disponibilità e a quella del paziente.

 

4

 

Grazie alla nostra app, il tecnico ha sempre disponibile la situazione aggiornata in tempo reale dei propri appuntamenti sul calendario e sulla mappa, per cui può programmare gli appuntamenti e gli spostamenti in maniera efficiente.

 

4. Effettuazione dell’esame e upload della registrazione

Il giorno convenuto, il tecnico si reca a casa del paziente per portare la strumentazione di monitoraggio, spiegarne il funzionamento, predisporne il montaggio sul paziente e lasciarla per la notte per il monitoraggio durante il sonno del paziente.

Il giorno successivo il tecnico torna dal paziente per recuperare la strumentazione, scarica i dati della registrazione e ne fa l’upload sulla piattaforma in modo da renderla disponibile al medico refertatore.

5

5. Refertazione e consegna dell’esito

A questo punto entra in gioco il medico refertatore che scarica la registrazione dell’esame, la analizza e redige il referto ufficiale di cui fa l’upload sulla piattaforma che verrà infine reso disponibile sia al medico che ha prescritto l’esame inizialmente, sia al paziente.

Il medico prescrittore sulla base dell’esito dell’esame potrà quindi indirizzare il paziente verso ulteriori step diagnostici oppure avviarlo verso una soluzione terapeutica.

6

Conclusioni

Quello che Sonnocheck realizza attraverso il Centro del Sonno Virtuale è un servizio efficiente e a basso costo che permette di gestire in maniera uniforme e centralizzata il percorso diagnostico e terapeutico del paziente OSAS che è per sua natura frammentato e prevede l’intervento di diverse figure specialistiche.

La piattaforma on line mantiene aggiornate le informazioni sugli esami e sui pazienti che sono accessibili in qualsiasi momento da tutti gli attori coinvolti (medici, pazienti, tecnici home care) sia da web che da mobile.

 

Screenshot 2019-07-17 at 14.30.17

 

Vale infine la pena ricordare che il termine “virtuale” non deve far pensare ad una soluzione di telemedicina o di consultazioni remote senza contatto fisico tra il medico e il paziente.

Il contatto umano tra medico e paziente non viene eliminato dalla nostra soluzione in quanto le consultazioni, gli esami e le prestazioni avvengono sempre e comunque nel mondo reale, nello studio del medico o al domicilio del paziente.

Il termine virtuale si riferisce al fatto che quello che mette insieme i vari attori coinvolti non è il luogo fisico della clinica o dell’ospedale dei centri del sonno tradizionali ma è la nostra piattaforma on line che affianca medici e pazienti e li aiuta a collaborare e a scambiare informazioni in maniera rapida ed efficiente.

Il Team Sonnocheck

sonnocheck.it

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: